Palazzo del Provveditore Generale – Municipio

Il Palazzo del Provveditore Generale, oggi Municipio, fu eretto dal provveditore Marc’Antonio Memmo nel 1598, come testimonia la data sulla chiave di volta del portone d’ingresso; fu poi ampliato nel 1611 da Giovanni Pasqualigo.

Era la residenza del Provveditore Generale della Patria del Friuli, in carica per 18 mesi su nomina del Doge di Venezia: in quel periodo il Provveditore aveva pieni poteri militari e civili sul territorio di Palmanova e sui tre villaggi vicini (Palmada, Ronchis, San Lorenzo). Oltre agli appartamenti del Provveditore e famiglia, questa era anche la sede della Cancelleria per l’amministrazione della giustizia. Tre pozzi garantivano l’approvvigionamento idrico per la residenza e gli ambienti di servizio.

Altri luoghi da visitare